mercoledì 7 dicembre 2016

Kyoto a Natale...

Sebbene il Giappone non sia un Paese di religione cristiana (solo circa il 10% della popolazione è cristiana), ha subito il fascino (ahimè soprattutto commerciale temo) del Natale. Il Natale si vive quasi come un San Valentino, perché principalmente è un'occasione per le coppie (soprattutto non sposate) di trascorrere una serata insieme e scambiarsi regali. È meno comune che ci si scambi regali tra amici, anche se l'usanza si sta diffondendo.
In quanto a decorazioni, però, il Giappone non è secondo a nessuno e il periodo natalizio è un tripudio di luci e addobbi. 
Nella stazione di Kyōto è tradizione allestire un luminosissimo e moderno albero di Natale. Potete vederlo qui, in una panoramica offerta dal Municipio sulla stazione in questi giorni e arricchita da un bellissimo effetto nevicata. 
Così appare la stazione ai viaggiatori che vi transitano in questi giorni... Così l'ho vista lo scorso anno, quello prima, ecc ecc.


Kyotoeki 360

Buon dicembre!
Sango🌟

Arriva l'inverno

Photo source: 晴明神社

今日は大雪ですね〜 二十四節気の一つです。いよいよ21番目の節気となりました。
これからますます冬を感じる季節となります。  
Da oggi si entra in inverno secondo il calendario tradizionale giapponese (ed est asiatico in generale), che divide l'anno in 24 periodi solari (節季), corrispondenti ad altrettante fasi del viaggio del sole e della sua posizione nel firmamento. Entriamo nel 21º periodo solare, che inizia quando il sole raggiunge la longitudine celeste 255° e finisce quando raggiunge 270°, intorno al 21 dicembre. Questo periodo solare prelude all'arrivo del freddo e della neve, quindi ci si deve preparare al vero inverno. Effettivamente è raro che in Giappone faccia freddo prima di gennaio e febbraio, i mesi più freddi e con più abbondanti precipitazioni nevose. 
Anche in Italia il freddo inizia a fare capolino ora e nelle prossime settimane probabilmente si sentirà di più. 

Nei prossimi giorni vedrò di ritornare un po' più attiva qui, con nuovi articoli e aggiornamenti.